giovedì 17 novembre 2011

Italia e Grecia: due governi fantocci

Nel mio precendete articolo Con Monti la sinistra elogia il suo nemico di classe ho analizzato la caduta di Berlusconi causato da un golpe finanziaro deciso dai poteri forti, più forti di Berlusconi, e dal mercato.
Ho fatto uscire un quadro che sintetizzerei così:
A) L'asse UE-BCE-FMI detta ormai contenuti e tempi della politica economica e sociale italiana e non considerava più affidabile Berlusconi
B) Governo Monti che senza legittimità popolare applicherà la macelleria sociale dei 39 diktat della BCE
C) I legami continui tra politica italiana e Goldman Sachs (Prodi, Draghi, Monti) e il suo ruolo nel golpe "tecnico"

Ripropongo qui sotto l'intervento di Farage (16/11/11/) al parlamento europeo, del partito per l'indipendenza del Regno Unito Un partito conservatore di destra ed euroscettico che chiede l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea

Ebbene eccoci qua alla soglia di un disastro sociale. Oggi in questa sala abbiamo i quattro uomini ritenuti responsabili. E nonostante questo, abbiamo ascoltato i discorsi più noioisi e tecnocratici che abbia mai sentito. Voi continuate a negare, ma in tutta obiettività l'Euro è stato un fallimento. Ma chi è l'esatto responsabile? Chi è responsabile tra di voi? Evidentemente la risposta è nessuno di voi, perchè nessuno di voi è stato eletto, nessuno di voi ha la minima legittimità democratica del ruolo che avete attualmente in questa crisi.
E in questo vuoto, è intervenuta a malincuore Angela Merkel perchè viviamo attualmente in un Europa dominata dalla Germania.
Cosa per cui il progetto europeo era infatti destinato a fallire, cosa per la quale le persone che ci hanno preceduto hanno pagato caro, con la loro stessa vita, al fine di evitarlo. Io non posso vivere in un paese dominato dalla Germania e nemmeno i cittadini europei. Ma voi avete giocato un ruolo importante perchè quando M.Papandreau ha utilizzato la parola "referendum"  i vostri amici qui si sono riuniti, come un branco di iene, scagliandosi contro Papandreau e lo avete saccheggato e rimpiazziato da un governo fantoccio. che spettacolo ripugante è stato e non soddisfatti di questo, avete deciso che Berlusconi doveva partire e dunque è stato rimpiazzato da M. Monti, un anziano commissario europeo, un architetto affiliato a questo Euro-disastro, un uomo che non era nemmeno membro del parlamento. Sembra un romanzo di Agatha Christie, dove cerchiamo di stabilire quale sarà la prossima persona che sarà liquidata. La differenza però sta nel fatto che noi sappiamo chi sono i cattivi, voi dovreste essere tutti responsabili per quello che avete fatto, voi dovreste essere tutti licenziati.
M. Van Rompuy 18 mesi fa quando ci siamo incontrati per la prima volta, mi sono sbagliato sul suo conto, ho detto che le sarebbe stato "l'assassino silenzioso della democrazia degli stati nazione", ma non è più il caso, lei è sensibile a questo proposito non è vero?
Lei, un uomo non eletto, si è recato in Italia e ha detto: "non è il momento per le elezioni, ma per le azioni" Maledizione, cosa le da il diritto di dire ciò al popolo italiano?

Ringrazio per il video il sito Informare per resistere



Ripropongo qui sotto l'intervento dell'europarlamentare del Socialist Party Irlandese Paul Murphy che sfida il Presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi sul tentativo della BCE di rendere le classi lavoratrici europee ostaggio dell'austerità.

Ho qui con me una nota che è stata inviata al governo italiano il 5 agosto  che contiene i dettagli della presentazione delle misure di austerità che dovevano essere applicate. Ognuna di queste misure porta ad attacchi contro i diritti e le condizioni di vita della classe dei lavoratori. Questa nota è firmata da lei signor Draghi,  ma anche da Jean-Claude Trichet e viene dalla Banca Centrale Europea. La nota finisce con questa frase che è piuttosto inquietante: "Abbiamo fiducia che il governo metterà in campo azione appropriate" pena naturalmente la minaccia di non comprare i Titoli di Stato italiani. All'interno della troika, la BCE ha spinto fortemente per l'applicazione di misure di austerità che hanno spinto la gente verso la miseria in Irlanda, in Portogallo e in Grecia. La BCE ha anche ricoperto il ruolo di co-cospiratore centrale nell'organizzazione dei Colpi di Stato silenziosi che sono stati attuati in Grecia e in Italia dove governi eletti sono stati sostituiti con dei governi composti da bancheri. Potrebbe cortesemente abbandonare la pretesa che è stata ripetuta qui oggi che la Banca Centrale Europea sarebbe in qualche modo indipendente? La Banca Centrale Europea è indipendente da qualsiasi controllo democratico, da qualsiasi responsabilità nei confronti della gente comune è uno strumento al servizio degli interessi della classe dei capitalisti e dei ricchi dei paesi dominanti dell'Unione Europea di cui gioca il ruolo di truppa d'assalto in questa crisi



Andrea 'Perno' Salutari

2 commenti:

  1. Se può interessare, segnalo la recente pubblicazione di un libretto:

    Il capitalismo divino. Colloquio su denaro, consumo, arte e distruzione, Mimesis, Milano 2011, pp. 160.

    Un tentativo di inquadrare le trasformazioni attuali del capitalismo.
    Cordialmente,
    Nuke

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio per la segnalazione

    RispondiElimina